Font Size

Screen

Profile

Direction

Menu Style

Cpanel

Glossario Lettera N

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V X Z

n.sp.

Abbreviazione di nuova specie.

Necton

Complesso di organismi animali acquatici sia marini sia d'acqua dolce capaci di movimento attivo all’interno della massa d'acqua. Tipici rappresentanti del necton sono pesci, cetacei, molluschi cefalopodi, testuggini marine, serpenti di mare e, periodicamente, pinguini e foche.

Nefridio

Nei Celomati, organo escretore dei prodotti catabolici del metabolismo.

Neotipo

Esemplare unico designato come tipo portanome di una specie o di una specie sottonominale, quando vi è necessità di definire oggettivamente il taxon nominale, allorché vi è motivo di credere che non esiste più alcun tipo portanome.

Nervatura

Elevazione lineare della superficie.

Neuston

L’insieme degli organismi che vivono sulla superficie del mare.

Nicchia ecologica

Insieme delle attività e dei rapporti che ogni specie ha sviluppato nel suo habitat. Pur rappresentando uno dei concetti fondamentali dell’ecologia, la sua definizione presenta ancora oggi diverse sfumature.

Nob.

Abbreviazione del temine latino nobis significante "(appartenente) a noi".

Nom. inq.

Nomen inquirendum

nom.inv.

(Sinonimo di nomen invalidum) Nome disponibile che è oggettivamente invalido oppure soggettivamente invalido.

nom.reiec.

(Sinonimo di nomen reiectum) Nome rigettato che, secondo le disposizioni del Codice ICZN, non può essere utilizzato come nome valido, ed è abolito a beneficio di un altro nome.

Nome infrasubspecifico

Un nome applicato ad una entità infrasubspecifica.

Nome invalidato

Un nome disponibile che è oggettivamente invalido (es. omonimo juniore di un none valido o deve essere rigettato dal Codice o è stato soppresso).

Nome subspecifico

Nome scientifico di un taxon del rango di sottospecie. Trinomio, la combinazione di un nome generico, di un nome specifico e di un nome sottospecifico.

Nome valido

Nome corretto di un taxon tassonomico, cioè il nome più antico potenzialmente valido il cui tipo portanome rientra nel concetto del taxon di un autore.

Nomen abortivum (nom.abort.)

In quanto non si adegua alle norme del Codice di Nomenclatura Zoologica. Nome che, alla data di pubblicazione, era contrario alle disposizioni del Codice (es. sinonimo juniore).

Nomen ambiguum (nom.amb.)

Nome applicato da diversi autori a differenti taxa.

Nomen conservandum (nom.cons.)

Nome conservato nella nomenclatura per espressa decisione della International Commission of Zoological Nomenclature.

Nomen dubium

Termine latino significante "nome dubbio" ovvero nome di applicazione oscura o dubbia.

Nomen emendato (nom.emend.)

Nome corretto dopo la sua istituzione in modo intenzionale. Tale correzione può essere giustificata (ad es. perché c’era un errore tipografico) o ingiustificata.

Nomen illegittimum (nom.illeg.)

É il nome valido che deve essere abbandonato per effetto della legge della priorità.

Nomen inquirendum

Denominazione il cui status necessita verifiche.

Nomen invalidum

Nome disponibile che è oggettivamente invalido oppure soggettivamente invalido.

Nomen legittimatum (nom.leg.)

Nome pubblicato totalmente in accordi con le norme regolamentari del ICNZ.

Nomen novum

(plurale nomina nova) Termine latino significante "nome nuovo".

Nomen nudum

(plurale nomina nuda) Termine latino significante "nome nudo".

Nomen nullum (nom.null.)

Può trattarsi di una ortografia scorretta o per altro motivo non giustificato.

Nomen oblitum

Termine latino con significato di "nome dimenticato"; questo nome resta nome disponibile ma il suo sinonimo più recente in uso ha la precedenza su di esso.

Nomen provisorium (nom.prov.)

Nomen provisorium (nom.prov.)

Nomen reiectum

Nome rigettato che, secondo le disposizioni del Codice ICZN, non può essere utilizzato come nome valido, ed è abolito a beneficio di un altro nome.

Nomen vanum (nom.va.)

Nome inutile. Ad esempio ogni nome sostitutivo di omonimi, che si rivela non necessario.

Nomenclatura binaria

(Sinonimo di nomenclatura binominale) Sistema di ordinamento tassonomico applicato per la prima volta da Linneo per nominare gli essere viventi e i fossili, secondo cui una specie è designata dal binomio (sempre scritto in corsivo): Genere (sempre con iniziale maiuscola) e specie (sempre scritto minuscolo) che identifica in modo univoco quell’essere vivente e nessun altro.

Nomenclatura binominale

Sistema di ordinamento tassonomico applicato per la prima volta da Linneo per nominare gli essere viventi e i fossili, secondo cui una specie è designata dal binomio (sempre scritto in corsivo): Genere (sempre con iniziale maiuscola) e specie (sempre scritto minuscolo) che identifica in modo univoco quell’essere vivente e nessun altro.

Non binomialis (non bin.)

Trattasi di nome di specie designato con un solo vocabolo e pertanto in disaccordo con le vigenti norme di denominazione binomiale.

Notum

La superficie dorsale dei nudibranchi, viene chiamata anche dorso.

Nov.

Abbreviazione del termine latino novum significante "nuovo".

Nucleo.

1) Corrisponde al primo mezzo giro della protoconca; 2) Parte centrale dell’opercolo.

You are here Risorse Glossario