Font Size

Screen

Profile

Direction

Menu Style

Cpanel

Glossario Lettera L

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V X Z

Labbro esterno

Margine dello stoma conchigliare opposto all’asse columellare.

Labbro interno

La parte interna dell’apertura di un Gasteropode posto sopra la columella (detto anche columellare).

Labbro sinusigero

Propaggine della porzione mediana del giro talvolta presente nella conchiglia larvale.

Labiale

Del labbro di solito esterno.

Lamella

Sottile strato di tessuto morbido. Può avere anche funzione respiratoria. Nei rinofori le lamelle aumentano la superficie sensoria.

Lamelloso

Si riferisce generalmente alla scultura della conchiglia formata da lamelle. A placche o scaglie sottili e piatte.

Lamine di inserzione

Lamine dell’articulamentum delle valve dei Poliplacofori che si inseriscono al perinoto.

Lanterna di Aristotele

Apparato masticatore complesso di composizione regolare, presente negli Echinodei (ricci di mare).

Larva

Stadio che va dalla schiusa allo stadio giovanile. Il criterio di separazione fra lo stadio larvale e giovanile non è ben definito.

Lecitotrofia

Quando uno stadio larvale si nutre del proprio uovo.

Lectotipo

Sintipo designato successivamente come il solo tipo portanome di una specie o di una sottospecie nominale.

Legamento

Elemento strutturale di natura cornea più o meno calcificata che mantiene unite/divaricate le valve dei Bivalvi.

Lenticolare

Tondo e convesso come una lente; allude alla somiglianza della conchiglia con la lenticchia (es. Planorbis lenticularis).

Lepadi

Crostacei sessili che spesso si attaccano alle conchiglie.

Lessepsiana

(Sinonimo di specie lessepsiana) Dicesi di una specie migrata nel Mediterraneo attraverso il canale di Suez. Il nome deriva dal progettista del Canale di Suez il francese Ferdinand Marie De Lesseps.

Lido

Litorale, lembo di terra a contatto con il mare; spesso parallelo alla costa e tendente a chiudere un'insenatura, formando una laguna. Sono originati da cordoni litorali che si formano grazie all'azione di trasporto e deposito marino.

Ligamento

(Sinonimo di legamento) Elemento strutturale di natura cornea più o meno calcificata che mantiene unite/divaricate le valve dei Bivalvi.

Limicolo

Animale che vive in fondi fangosi.

Limivoro

Organismo che si nutre di frammenti di particelle alimentari frammiste a materiali inerti (sabbia e fango) (es. Anellidi e Oloturie).

Limnivoro

Organismo che si alimenta di sostanza organica presente nel detrito o nel sedimento.

Linea cardinale

Bordo dorsale della valva in contatto permanente con la valva opposta.

Linea di accrescimento

Linee più o meno sensibili presenti sulla superficie della conchiglia, parallele al margine, la cui formazione rappresenta un precedente bordo ed è provocato dalle successive fasi di crescita e riposo del mollusco; sono assiali nei Gasteropodi, concentriche nei Bivalvi.

Linea palleale

Depressione lineare, all’interno delle valve, parallela al margine ventrale, determinata dall’inserzione dei muscoli di attacco del mantello alla conchiglia.

Lingua

Massa muscolare situata nella bocca di molti molluschi, rivestita da una lamina chitinosa dentata che è la radula.

Lirato

Scolpito a linee sottili (es. l’interno dell’apertura di alcuni Gasteropodi).

Litodesma

È una struttura calcarea presente in alcuni bivalvi, di rinforzo al legamento interno.

Litorale

Fascia costiera compresa tra il livello di bassa marea e quello di alta marea.

Livello trofico

Posizione che un individuo, appartenente ad una comunità, occupa rispetto al livello trofico di base che è rappresentato dai produttori primari (autotrofi). In natura corrisponde ad ogni anello della catena alimentare, mediante il quale l’energia (intesa come nutrimento) fluisce attraverso un ecosistema, trasferendosi da un organismo all’altro.

Lobato

Termine indicante proiezioni prominenti e arrotondate; è generalmente riferibile al margine.

Loc. cit.

Abbreviazione dal latino loco citato significante "nel posto citato (alla pagina)".

Locus genico

Il sito specifico in un cromosoma in cui un gene è localizzato.

Locus typicus

Luogo geografico di osservazione, di cattura o di raccolta del tipo portanome di una specie o una sottospecie nominale.

Loligo

Calamaro.

Loloforo

Complesso di tentacoli o di cirri che servono per la nutrizione, la filtrazione, la respirazione che circondano la bocca nei foronidei, nei briozoi e nei brachiopodi.

Lume

Cavità.

Lunula

Depressione lungo la linea cardinale, anteriore agli umboni.

You are here Risorse