Font Size

Screen

Profile

Direction

Menu Style

Cpanel

Glossario Lettera D

A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V X Z

Deciduo

Dicesi di una parte destinata a cadere ed essere eliminata ad un punto particolare del ciclo vitale (es. Rumina decollata, Caecum).

Decollato

Si riferisce al troncarsi dell’apice.

Decompositori

Organismi eterotrofi che decompongono le sostanze organiche contenute nei resti di animali e di vegetali morti in sostanze inorganiche in un processo definito mineralizzazione.

Delirio

Apertura da cui fuoriesce il peduncolo dei brachiopodi.

Delthyrium

(Sinonimo di delirio) Apertura da cui fuoriesce il peduncolo dei brachiopodi.

Deltidio

Struttura formata dalla congiunzione di due piastre lungo il delirio dei brachiopodi.

Deltidium

(detto anche deltidio) Struttura formata dalla congiunzione di  due piastre lungo il delthyrium dei brachiopodi

Dendronotacei

Membri del sottordine Dendronotina (Nudibranchia) che hanno i rinofori circondati da elaborate guaine ed ano in posizione medio-laterale.

Dente rachidiano

Il dente centrale della radula.

Dentellato

Munita di una serie di piccoli dentelli.

Denti

Nei Gasteropodi, protuberanze a forma di dente vicino o dentro l’apertura; nei Bivalvi le protuberanze della cerniera.

Denti cardinali

Proiezioni verticali od oblique della linea cardinale localizzate direttamente al di sotto degli umboni della conchiglia dei Bivalvi; essi penetrano dentro fossette della valva opposta.

Denti laterali

Proiezioni della linea cardinale pressochè parallele ad essa e situate anteriormente e/o posteriormente ai denti cardinali.

Deriva genetica casuale

Cambiamento di frequenza allelica dovuto al fatto che i geni della progenie non rappresentano un campione perfettamente rappresentativo dei geni parentali.

Descrizione

Enunciazione scritta dei caratteri tassonomici di un esemplare di un taxon.

Designazione originale

La designazione del tipo di un taxon in concomitanza con la sua creazione. Si intende che l’Autore che descrive un nuovo taxon (specie, genere o sottogenere) nel contempo definisce il tipo o la specie tipo.

Designazione successiva

La designazione del tipo di un taxon fatta successivamente alla creazione del taxon. Si intende che la designazione dei tipi o della specie tipo di un nuovo taxon (specie, genere o sottogenere) è fatta successivamente alla creazione del taxon.

Destrorsa

Conchiglia di Gasteropode che, disposta con l’apice verso l’alto, ha lo stoma, rivolto verso l’osservatore, sul lato destro in quanto l’avvolgimento a spirale è avvenuto in senso orario.

Det.

Abbreviazione del termine latino determinavit significante "determinato, identificato (da)".

Detritivori

Organismi che si nutrono di frammenti di materiale organico come, ad esempio, resti e residui animali e vegetali, che si accumulano sulla superficie dei sedimenti (es. Bivalvi e Gasteropodi).

Die ind.

Abbreviazione del termine latino die indeterminato. Metafora per indicare un dato sconosciuto o non conosciuto esattamente.

Digitazione

Proiezione esterna a forma di dito nel labbro esterno dello stoma.

Dimiaria

Condizione tipica dei Bivalvi in cui sono presenti due muscoli adduttori.

Dimorfico

Aggettivo derivato dal sostantivo dimorfismo, vedi dimorfismo.

Dimorfismo

Un "polimorfismo" con due sole forme.

Dimorfismo sessuale

La differenza sistematica fra individui appartenenti alla medesima specie ma di sesso differente.

Dioica

Specie che presenta sessi separati.

Discoidale

A forma di disco.

Distale

Situato nella parte più distante rispetto ad una parte considerata centrale.

Distribuzione

I limiti della distribuzione geografica di una specie.

Diverticoli

Tributari della ghiandola epatica che si insinuano all’interno dei cerata dorsali.

Doridi

Membri della superfamiglia Doridoidea (Nudibranchia) che hanno un piede largo, un notum spesso e carnoso ed un vistoso cerchio di piume branchiali retrattili posto sul dorso, intorno all’ano.

Dorsale

La parte superiore dell’esemplare (es. Gastropoda) opposta alla parte ventrale dove è allocato il piede.

Dorso

Nei Gasteropodi la parte opposta all’apertura; nei Bivalvi l’area della cerniera.

You are here Home